Laser frazionato per il ringiovanimento della pelle

silk epil
Epilatore elettrico: usare il Silk-épil per liberarsi dei peli superflui
settembre 12, 2018
irsutismo e ipetricosi
Irsutismo e ipertricosi
ottobre 12, 2018
laser frazionato

Laser frazionato per il ringiovanimento della pelle

Una delle più grandi innovazioni della scienza nell’ambito della bellezza e della cura della pelle è il cosiddetto resurfacing. Si tratta di una tecnica rivoluzionaria che si serve del laser CO2 frazionale con lo scopo di ringiovanire la cute, rimuovere le rughe senza bisogno di sottoporsi a invasivi interventi chirurgici.

La tecnica permette di ridurre le cicatrici da acne, macchie della pelle, melasmi o cloasmi (alterazioni della pigmentazione della cute caratteristiche della gravidanza o causate dall’assunzione della pillola anticoncezionale) nelle zone del viso e delle mani, spesso fonte di grande disagio e causa di una riduzione dell’autostima di chi ne è affetto.

È una tecnologia del tutto sicura che rispetta la pelle e può essere utilizzata anche in zone del volto molto delicate come il contorno labbra e il contorno occhi.

I lineamenti appaiono distesi, il volto rilassato. I tessuti sono levigati non solo in superficie, ma anche in profondità poiché il laser frazionato riesce a stimolare una contrazione a livello del derma, favorendo una maggiore produzione di collagene ed elastina. Sembrerà di essersi sottoposti a un lifting ma senza chirurgia e senza rischi, cicatrici, gonfiori, suture e dolori.

 

A chi si rivolge il trattamento?

Il trattamento si rivolge alle persone adulte la cui pelle inizia a perdere elasticità, a presentare le prime rughe e macchie. È perfetto per chi presenta smagliature e per coloro che fumano o consumano molto alcool la cui pelle tende a invecchiare più rapidamente. Ideale anche per gli amanti dell’abbronzatura che spesso notano la presenza di rughe profonde.

fumo e alcool laser frazionato

A volte la pelle invecchia anche a causa di sbalzi ormonali o per cattive abitudini, quali un’alimentazione povera o non equilibrata.

 

Come funziona la tecnologia del laser frazionato?

Il laser frazionato agisce eliminando le cellule della pelle invecchiata e favorendo la crescita di nuove cellule sia nello strato più superficiale della pelle, l’epidermide, sia nello strato sottostante, il derma.

La pelle vecchia e danneggiata è sostituita con una pelle nuova e giovane. Durante ogni trattamento è possibile arrivare a sostituire il 15-20% della pelle danneggiata. La produzione di collagene è velocizzata e ciò porta alla formazione di nuove cellule sane.

laser frazionato cellule nuove

Rappresenta una tecnica molto versatile poiché i tempi di trattamento sono rapidissimi, non vi sono controindicazioni, è possibile tornare immediatamente alla proprio quotidianità e soprattutto permette di trattare vari inestetismi della pelle durante lo stesso trattamento.

Le sedute non sono dolorose, è possibile percepire una sorta di formicolio nel momento in cui sono rimossi gli strati della pelle. Il cliente deve semplicemente sdraiarsi su un comodo lettino e l’esperto calibra la profondità e la densità del laser.

In moltissimi notano dei risultati positivi già entro una settimana dal primo trattamento. Osservano una maggiore morbidezza della pelle che risulta più liscia, omogenea e luminosa. Nei casi in cui la condizione che affligge la pelle è più severa, sarà necessario attendere il completamento del ciclo di sedute definito dal professionista.

L’effetto del trattamento con laser frazionato ha una durata diversa a seconda dell’attenzione che si presta alla cura della pelle. Gli esperti raccomandano di applicare una crema con protezione solare e di sottoporsi ad alcune sedute ogni anno per mantenere il risultato.

 

Come si svolge il trattamento di laser frazionato?

La pelle del cliente deve essere completamente pulita e priva di make-up o cosmetici.

Il trattamento prevede l’utilizzo di un manipolo che viene fatto scorrere sul viso. È possibile avvertire una sensazione lieve di formicolio che scompare nel giro di qualche minuto.

laser frazionato come funziona

Dopo il trattamento la pelle può essere leggermente indolenzita e può esfoliarsi. Si consiglia l’applicazione di una buona crema idratante che può evitare che la pelle secchi.

 

Le diverse tipologie di laser frazionato

A seconda della potenza e dell’intensità del laser, è possibile distinguere:

  • Un laser delicato e meno invasivo;
  • Un laser più potente che raggiunge profondità maggiori.

 

Laser delicato

La tecnologia meno invasiva utilizza un laser a erbio in vetro chiamato laser Fraxel. Rappresenta una tecnica già largamente utilizzata nel campo della chirurgia estetica, approvata dagli esperti e scelta da molti centri specializzati. Per questo motivo rappresenta il capostipite di ogni trattamento di bellezza di questo tipo.

Questa tipologia di laser trova vasti ambiti di applicazione. Nello specifico, può essere utilizzato per:

  • Cicatrici da acne;
  • Cicatrici chirurgiche;
  • Rughe nella zona del contorno occhi e sulle palpebre;
  • Danni causati da un’esposizione eccessiva o errata al sole;
  • Rughe;
  • Segni di invecchiamento su viso, collo, mani, torace, schiena, gambe e braccia;
  • Alterazioni dovute a melasma.

 

Le sue funzioni principali consistono in:

  • Rendere la pelle più tonica e luminosa;
  • Migliorare la tessitura cutanea;
  • Favorire una rigenerazione della pelle in modo che le cellule invecchiate o morte siano sostituite da nuove cellule;
  • Ridurre le lesioni precancerose.

Se ne sconsiglia l’utilizzo su persone con pelle molto chiara e sensibile. È particolarmente indicato su persone con una carnagione scura.

Per ottenere i risultati desiderati, sono necessari da 3 a 5 trattamenti che devono essere eseguiti a distanza di qualche settimana, secondo le indicazioni del professionista.

 

Laser più potente

La tecnologia più potente si serve di un laser con anidride carbonica, che permette di lavorare più in profondità. Questa tipologia di laser richiede tempi di somministrazione maggiori e tempi di recupero più lunghi rispetto al laser più delicato.

È ideale per:

  • Trattare cicatrici profonde;
  • Ridurre rughe da invecchiamento;
  • Contrastare gli effetti nocivi del sole sulla cute;
  • Ridurre le alterazioni da melasma.
  • In generale per tutti i trattamenti che richiedono una rigenerazione cellulare più profonda poiché l’inestetismo cutaneo è più grave o marcato.

Il trattamento è sconsigliato se si assumono farmaci fotosensibili, anticoagulanti e durante la gravidanza.

Possono verificarsi un lieve arrossamento e leggeri gonfiori temporanei che scompaiono nel giro di pochi giorni.

 

I benefici della tecnologia laser frazionato

In conclusione il laser frazionato permette di:

  • Portare a una notevole diminuzione delle rughe in zone anche delicate del volto;
  • Ringiovanire il viso;
  • Aumentare la tonicità della pelle;
  • Ridurre macchie della pelle e cicatrici;
  • Ridurre le smagliature.

Comments are closed.